Saluti delle autorità

Saluto del Presidente FITARCO

Dopo oltre un anno di lunghissima attesa finalmente tornano a
disputarsi i Campionati Italiani Outdoor di tiro con l’arco, la
manifestazione principe della stagione estiva. A causa della
pandemia abbiamo dovuto attendere un anno prima di poter
tornare ad assegnare i titoli italiani di classe e assoluti della
divisione olimpica e di quella compound, in quella che sarà la
59ª edizione dei Tricolori, nell’anno in cui festeggiamo i 60 anni
di nascita della FITARCO.
La competizione, proprio a causa delle limitazioni che ancora ci
impongono i regolamenti federali riadattati per contrastare il
propagarsi del Covid-19, si disputerà in provincia di Bergamo in due diversi
fine settimana, invece che in soluzione unica come eravamo
abituati, per permettere ai numerosissimi partecipanti di gareggiare
con spazi adeguati e in totale sicurezza.
Dal 2 al 3 ottobre i campionati riservati alla divisione compound
e, dall’8 al 10 ottobre quelli che vedranno sulla linea di tiro gli
atleti dell’arco olimpico.
E siamo davvero felici di portare i migliori arcieri azzurri e tra
questi anche quelli che hanno dato spettacolo ai Giochi Olimpici
in una delle città simbolo della tragedia che ha coinvolto tutto il
nostro paese durante la pandemia. Bergamo ha dato dimostrazione
a tutti noi di cosa significhi essere solidali con i propri
concittadini e come si debbano affrontare le difficoltà con la
volontà di reagire e la capacità di sentirsi comunità e aiutarsi nei
momenti più complicati.
Situazioni che conosciamo bene, perché anche alcuni nostri
arcieri hanno preso parte attiva alle iniziative di solidarietà
organizzate in questa bellissima città che oggi è simbolo di
rinascita e di voglia di guardare al futuro con fiducia. Anche per
tutti questi motivi abbiamo fatto il possibile per far disputare un
evento federale di tale importanza a Bergamo, contando sulle
comprovate capacità organizzative di una Società storica come
la Compagnia Arcieri di Malpaga Bartolomeo Colleoni supportata
da tutte le società della provincia, che gode del patrocinio del Comune e della Regione Lombardia per portare a termine questa impegnativa organizzazione.
Sono sicuro che tanto le autorità locali, quanto la cittadinanza
saranno felici di ospitare due weekend di competizioni dove
saranno in gara i migliori arcieri della Nazionale FITARCO, al
fianco di tantissimi giovani e numerosi master.
Sono certo che tutti i presenti saranno felici di applaudire gli
arcieri che hanno dato lustro all’Italia conquistando un due
medaglie storiche ai Giochi Olimpici di Tokyo. Parliamo di Lucilla
Boari, che con il suo bronzo ha ottenuto la prima medaglia al
femminile del tiro con l’arco italiano alle Olimpiadi e Mauro
Nespoli che, alla sua quarta presenza olimpica, dopo un argento
nel 2008 e un oro nel 2012, entrambi a squadre, ha ottenuto il
suo primo successo individuale. Il Campionato di Bergamo sarà
una grande festa di sport che, con le dovute precauzioni legate
al Covid-19, ci permetteranno di assistere a una grande
kermesse agonistica e, allo stesso tempo, a un momento
celebrativo più che meritato per i nostri atleti che arriveranno in
Lombardia per giocarsi i tricolori dopo aver disputato anche i
Campionati Mondiali negli USA.
Le gare avranno meritata visibilità sui canali ufficiali della Federazione,
grazie alle nostre telecamere che proporranno la diretta
della competizione su YouArco, il nostro canale youtube e, una
sintesi delle finali, verrà trasmessa anche su Rai Sport.
Concludo ringraziando il Comitato Organizzatore, gli sponsor e
le autorità locali, oltre a tutti i volontari che renderanno possibile
lo svolgimento del Campionato.
Un grazie da parte della dirigenza anche ai giudici di gara che
ricoprono un ruolo fondamentale per portare a compimento la
manifestazione e rivolgo un sentito in bocca al lupo agli atleti, ai
tecnici e alle Società affinché vedano ripagati gli sforzi profusi in
tutti questi mesi di duro lavoro nel pieno della pandemia per
ottenere un successo in occasione dei Tricolori.

Mario Scarzella

Saluto del Sindaco di Verdello

È con grande piacere che diamo il benvenuto a Verdello al 59°
Campionato italiano Targa 2021 di tiro con l’arco. Siamo
onorati di potervi accogliere presso le nostre strutture sportive,
in occasione di un evento di così alto livello. Come avviene
per quasi tutto in questo momento storico, realizziamo
finalmente un progetto su cui lavoriamo da due anni.
Ci auguriamo sia il segno di un graduale ritorno alla normalità,
pur nella consapevolezza che ci attendono ancora mesi di
attenzione sul fronte sanitario. Facciamo un grande in bocca
al lupo a tutti i 500 atleti che si misureranno con una disciplina
che nel nostro territorio bergamasco trova grande riscontro.
Un sentito ringraziamento va al Comitato organizzativo per
l’impegno profuso, nell’augurio che si possa continuare a
collaborare nel futuro per iniziative, come questa, di indubbio
spessore e attrattività. Buon divertimento a tutti gli appassionati
e buona gara agli atleti.

Fabio Mossali